Visualizzazioni totali

05/04/11

le petit bergere - trallala







continua la serie delle damine trallala, iniziate tanto tempo fà . Questa è la pastorella ma io come al solito ci ho messo del mio. Non mi è mai piaciuto il bastone e infatti ho ricamato un fiore in mano alla pastorella. Il cestino è stato un impresa farlo ma mi piace come è venuto- La stoffa questa volta non è l' aida..Le foto sono state fatte di sera e sembra che sia un altro colore dall' originale. Il colore originale della stoffa è bianca, appena posso farò le foto anche di giorno cosi vedrete che differenza.

Intanto metto queste immagini ...

9 commenti:

Susanna ha detto...

Fiore sei audace a cambiare lo schema in questione, ma devo dire che il fiorellino nelle mani della bimba ci sta benissimo!
Un altro bel lavoro: brava.

Un baciotto SusannaCerere

clara ha detto...

Trovo che sia un gran bel lavoro. Brava come sempre.
Baci Clara

Loredana ha detto...

Mi complimento anche qua ;-)
Bacio, Lò

cri66 ha detto...

Bellissimo e queste damine sono una meglio dell'altra :o)
Un abbraccio
cri

Rosa ha detto...

bello bello bello bello bello!!!!!!!
mi piace anche la personalizzazione!!!

fataltimone ha detto...

al posto del bastone un bel fiore! brava..se non ce lo metti tu il fiore... chi può farlo!?? :-)

Manuela ha detto...

Bellissimo! Queste damine mi piacciono da morire!
Manuela

Roberta ha detto...

non vedo l'ora di iniziare la mia damina ...speriamo venga cosi bene anche a me ....ma che tela hai usato ????

ciao Roberta

giardinofiorito ha detto...

Ciao, bellissimo il tuo ricamo.
Chi crea le trallala ??
Ho acquistato il tempo delle ciliegie ma non c'è scritto l'autore.
sai dirmi come posso mettere la scritta bianca sulle mie foto ? Ho un blog da poco e non sò fare molto. Però ho imparato a togliere la parola chiave dai commenti e sono più veloci.

Grazie. ciao ciao

Giardino fiorito

www.maisondepointrouge.blogspot.com

#365crochet

 prosegue, anche se a rilento, la lavorazione della coperta. Un sal organizzato da Rossella Se volete vedere le coperte che hanno fatto le ...

Archivio blog

.

.